martedì 27 agosto 2013

I viaggi del cuore


Prima di tutto … ciao a tutti! Grazie per i commenti all’ultimo post, i vostri auguri di buone vacanze hanno funzionato alla grande :)
E’ passato tanto tempo ma è volato, come in un sogno.

Sono stata in viaggio, anzi in tanti viaggi contemporaneamente.
E sono stata felice, in tanti modi contemporaneamente.
Credo di essere ancora lontana, faccio di tutto per dilatare i tempi e per allontanare le attività della mia normalità. Forse perché sento la mia normalità vacillare.
Ed è un’ottima cosa, davvero.

Ma prima delle riflessioni importanti, che verranno fuori lentamente, un po’ di sana cronaca.

Le nostre vacanze sono iniziate all’Ikea, dove Alex ha scelto la sua nuova stanza con un letto ”grande” … direi il più grande disponibile! Ciò ha comportato tre giorni di terrore, vestiti e biancheria ovunque per lo smantellamento del vecchio armadio stipato con la roba di un decennio.
La più felice è stata la gatta, eccitata da tutto quel trambusto e da vestiti e scatole da annusare e su cui dormire :D!

Poi ci sono stati un paio di giorni in campagna dai miei genitori, dopo le solite azzuffatine estive c’era bisogno di una tregua e l’abbiamo trovata con una serata di fuochi artificiali. Tutti a spiare un bambino finalmente capace di stare sotto il rumoroso fuoco, le mani a tappare le orecchie e gli occhi aperti sulla meraviglia di un cielo arcobaleno, il sorriso della novità prima temuta e poi affrontata. Una battaglia vinta, pur con la solita fatica …

E poi il mio personale paradiso. Per una settimana sono stata nel mio luogo del cuore, il Trentino, dove mi sento davvero a casa sebbene io non abbia legami apparenti con quelle montagne.
Non so spiegare cosa avvenga in me, eppure sento dentro la gioia di chi torna dopo un lungo viaggio, guardo quelle valli verdi e penso non ci sia nulla di più bello. Ho visto altri bellissimi panorami, è ovvio, ma questo è diverso. Questo è pace, quella che in città non provo mai.

Siamo stati qui ed è stato meraviglioso.
Non è un post sponsorizzato, sarei una pessima pubblicitaria, ma siamo stati così bene che mi va di raccontare cosa ho fatto, credo che in buon lavoro debba essere condiviso.
La considero la migliore vacanza trascorsa con Alex, la più serena, la più quieta e anche quella che ha riservato le maggiori sorprese (positive).
Abbiamo fatto molte più cose del solito - complici un tempo splendido e cieli azzurri spettacolari –come visite a canyon e a parchi (tutte perfettamente guidate), a cascate e a castelli. Passeggiate e salite (moderate, eh) per godere del panorama. Piscina riscaldata (quanto mi manca!) per finire ogni pomeriggio in modo dolce e piacevole.

Uscire dalla stanza dell’albergo è stato immensamente più facile che nelle vacanze precedenti, le resistenze di Alex sono stati più blande e facilmente aggirabili. Persino l’ora abbondante della cena veniva superata brillantemente con il semplice aiuto di un giochino elettronico.
Certo le lamentele ci sono state, soprattutto durante le escursioni visto che Alex ama correre ma camminare con pazienza no, non è esattamente la sua attività preferita.
Così come inevitabile è stata la fuga dalle animatrici … inutile dire che non ha voluto partecipare a nessuna delle attività pomeridiane organizzate in albergo – tutte molto carine, oltretutto – e neppure interagire con altri bambini presenti. Poi l’ultima sera ha deciso di partecipare con suo padre ad una caccia al tesoro per le vie del paese e si è divertito tantissimo. Le animatrici erano quasi commosse :)
Però ha amato infinitamente la piscina, tanto da iniziare a nuotare da solo (dopo tre anni di rifiuto totale di partecipare alle lezioni di nuoto a scuola). Lo stile è da perfezionare ma io sono felicissima perché ho visto la gioia nei suoi occhi per il risultato raggiunto.

Menzione speciale la riservo al nuovo Museo delle Scienze di Trento – il MUSE.
E per due ragioni.
La prima è per la magia che questo luogo crea a favore di tutti ma soprattutto dei bambini. C’è un intero piano dedicato a loro, per giocare alla scoperta dei sensi, per toccare con mano piccoli misteri e nuove scoperte.
Se abbiamo visitato 4 piani di castello al tempo record di 33 minuti (di più Alex non avrebbe retto), al MUSE siamo stati più di 5 ore e mio figlio sarebbe rimasto ancora. L’ho visto rilassato, nonostante la folla, entusiasta e curioso di guardare e provare tutto.

La seconda è per l’occasione di aver incontrato una donna speciale e i suoi cinque bellissimi bambini. Un’altra amicizia virtuale a cui ho dato un volto e ne sono stata davvero felice. E anche lei – che legge da un po’ le vicende del mio piccolo alieno – si è stupita di incontrare un bambino chiacchierino e rilassato. Se ripenso a quel pomeriggio ancora sorrido …

A rileggere quanto ho scritto mi rendo conto di aver usato spesso parole come gioia, felicità, serenità … ma allora qualcosa è davvero cambiato! Già, io.
Ho scelto le vacanze che desideravo e le ho immaginate felici. Ho preparato con cura le valige ma soprattutto i pensieri. Ho lasciato andare le paure e scelto la leggerezza, almeno molto più che in passato. Mi sono goduta ogni pezzo di cielo, ogni albero, ogni sorriso, ogni piatto.
Ho ringraziato tanto.

E adesso si rincomincia.
Ma le premesse sono diverse da quelle degli ultimi anni. Rileggevo il post dello scorso agosto e ne ho scovato una grande malinconia.
Ora quella sorta di rassegnata pacatezza non la sento più. E’ tutto più vivo, più variopinto, più chiaro. Ora guardo solo avanti.
Amo la mia famiglia e adoro mio figlio.
Amo anche me stessa, a parte i chili aggiunti grazie all’ottimo cibo trentino ;)
Ho reso tutto troppo complicato per troppo tempo. Ora i pensieri scorrono semplici. E potenti, come solo la semplicità può essere.

Ok, adesso basta. Ho ancora qualche giorno prima di rientrare in ufficio e voglio tenere alto il livello di leggerezza. Riguardo le foto e lascio che lo sguardo rimanga verso l'alto.
Un abbraccio e a presto!




52 commenti:

  1. Che bello leggere la tua felicità, Marzia! Ti abbraccio forte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda che io ti aspetto per quel famoso caffè ... so che non è il periodo più tranquillo ma magari prima o poi ... Un bacio a voi!

      Elimina
  2. Sì è meraviglioso! Queste sono vacanze!
    Un bacione forte
    Roberta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, i monti sono il mio luogo ideale ma devo assolutamente portare Alex a Roma, lo farò al più presto. Un abbraccio!

      Elimina
    2. Vi aspetto a braccia aperte!

      Elimina
  3. che bello leggerti così serena e leggera. Sono veramente contenta per voi :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! È un buon momento davvero e me lo godo tutto.

      Elimina
    2. :)
      OT sai che eSSe ha fatto una prova di tiro con l'arco in montagna e vi ho pensati? :)

      Elimina
  4. è come se quel cielo meraviglioso ti fosse entrato nel sangue e ti auguro davvero che non se na vada più. E' bellissimo leggervi così!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Così è dalla prima volta che sono stata tra quei monti ma ora spero di tenere strette quelle belle sensazioni più a lungo ...

      Elimina
  5. Sono felice di leggere queste parole.
    Godetevi gli ultimi giorni di ferie fino in fondo ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, ci stiamo provando, ora sono dai miei genitori così da tenere a bada ogni legame e iniziare più sereni dello scorso settembre.
      Semino e spero di raccogliere, insomma :)

      Elimina
  6. Che bella questa vacanza! Soprattutto per lo spirito.
    La prossima volta che sei in Trentino avvisa, che ti vengo incontro! Son proprio qua dietro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Me ne ricorderò ... in verità siamo stati così presi da noi da non pensare ad altro o da organizzare nulla. L'incontro al museo è stato tutto merito di chi ci è venuto incontro ...

      Elimina
  7. ahah pubblicizza pure che quel posto me lo segno!!! Pare una favola. Sai rileggerci a ritroso e vedere quanta strada si è fatta per uscire da un tunnel è un esercizio molto salutare che faccio spesso anch'io. Un abbraccio XXL felice di leggerti in questo mood.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Sandra, mai dimenticare di ringraziare se stessi per la strada percorsa!
      Il posto è un vero paradiso, certo se desideri quiete e tranquillità ... non è per amanti della vita sociale ;)

      Elimina
  8. Io invece che speciale credo di essere davvero una donna fortunata soprattutto quando posso conoscere persone come voi tre che mi siete piaciuti un sacco e quello che mi rimane di quel pomeriggio cosi` bello sono gli occhi di vostro figlio, le tue risate rilassate e l'aspetto da buono di tuo marito. E non e` una sviolinata.
    Felice davvero di averti incontrata e ... la prossima volta sono io che verro` da voi!!!!!
    Smack

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vi aspettiamo con gioia!! Mi piace l'immagine che rimandi, è il miglior lato di noi, una squadra stramba ma che sta venendo fuori piuttosto rinsaldata da anni complicati.
      Per questo amo la mia famiglia, per il bello che sappiamo tirar fuori, alla fine.
      Vi abbraccio tutti!

      Elimina
  9. fantastico leggerti così! anche per noi 2 ore di babyclub in 15 gg (coretto e sguardo commiserante delle altre mamme, tipo: tua figlia sarà mica normale!) e nuoto a stile casuale ma senza braccioli... benecosì!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benecosì!! Ah, quegli sguardi ... per fortuna quest'anno ne sono scampata. Sarà per questo che mi sta antipatico il mare, non siamo proprio tipi da spiaggia e dal confronto con bimbi gioiosi fronte mare ne usciamo sempre malconci ;)

      Elimina
  10. NOOOO!!! il cavallino bianco! Il mio sogno proibito di tutti i tempi!!!!!!!!
    ci credo che sei felice e rilassata, hai fatto proprio delle bellissime vacanze!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ricordo neppure come l'ho scovato ma è stato amore a prima vista ... dimensioni ideali e servizio fantastico. E nessuna nostalgia per le passeggiate serali (il paese non ne offre l'occasione) ... quelle diurne bastavano eccome!

      Elimina
  11. Che meraviglia, sono proprio tanto contenta per voi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, condividiamo un ritorno morbido e ciò sono certa mi aiuterà a sopportare anche il rientro in ufficio che si prospetta impegnativo!

      Elimina
  12. che gioia intensa e leggera mi hai trasmesso!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Abbiamo entrambe vacanze da ricordare, non è una cosa scontata e per questo ne sono grata :)

      Elimina
  13. Brava! E chissa' quanti stimoli per Alex, in quel museo, bellissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tantissimi stimoli davvero, peccato non essere più vicini perché ci torneremmo spesso!

      Elimina
  14. Sono contenta che tu abbia passato vacanze così serene..
    Anche mio figlio per la sua cameretta in Italia ha scelto un letto ikea sopraelevato e da allora è diventato il suo "rifugio" notturno dove, circondato dalle sponde e tanti cuscini, si sento sicuro e protetto. Nel suo grande letto qui in Thailandia invece, dopo 7 mesi, ancora si rifiuta di dormire solo. Quando siamo tornati in Italia per le vacanze ha invece dormito solo senza fare una piega...
    Che bella la gioia nei loro occhi quando imparano a nuotare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti anche per Alex il letto così alto è una sorta di rifugio, è stata un'ottima scelta! Prima trovava ogni scusa per non stare nel suo letto ... i nostri cuccioli hanno bisogno di luoghi speciali per sentirsi sicuri :)

      Elimina
    2. Anche Daniele dorme in alto. Suggerimento: compra la luna e le stelle fosforescenti da appiccicare al soffitto.Gli sembrerà di dormire all'aperto sotto un cielo stellato. E' stata un'idea di mia sorella, bellissima!Flo

      Elimina
    3. E' vero! Ci avevamo provato col cielo stellato anni fa e non l'aveva molto considerato, ma dormiva in basso ... vale la pena riprovare, credo di avere ancora luna e stelle da qualche parte :)

      Elimina
  15. La vera vacanza inizia dentro di noi e questo tu hai fatto!!! Spero anch'io come te il prox anno di scrivere un post di un Agosto molto diverso da quello appena trascorso dove nervosismo e stanchezza l'hanno fatta da padrone...un'estate difficile ma che voglio ricordare in ogni suo punto per imparare ed evitare che si ripeta. Un abbraccio e ben tornata!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. So molto bene di cosa parli, vedi quanto ci ho messo per spezzare certi circoli viziosi.
      Quest'anno voi avevate nuove dinamiche da gestire ma sono certa che il prossimo sarete già perfettamente oliati, vedrai.

      Elimina
  16. Se le foto rendono solo metà di quello che è stato... ecc ecc ecc. ;)

    RispondiElimina
  17. Cara Marzia, come ti ho scritto nel post precedente i commenti più profondi li farò tramite email appena ne avrò il tempo. Per ora voglio solo aggiungere un commento che avevo dimenticato di fare...Non solo sono rimasta stupita da Alex, che immaginavo più taciturno e meno socievole, ma anche dal tuo aspetto. Ti eri dipinta grassa e con chili di troppo. Secondo me ti sottovaluti. Non sei affatto grassa e stavi benissimo...non lo dico per farti i complimenti ma perchè lo penso davvero. Dovresti piacerti un pò di più! Un abbraccio. Flo

    RispondiElimina
  18. Grazie Flo! Mi serviva questa iniezione di stima!
    Sai, quando per 35 anni mantieni un certo aspetto e poi ti ritrovi con quasi 15 chili in più ... be' è difficile riconoscersi. Ho voglia di ritrovarmi anche fisicamente, senza drammi ma lo devo fare per me.
    E poi non posso sfigurare con quel grissino carino che ho per figlio ;)

    RispondiElimina
  19. E' un bellissimo post, farcito di gioia e speranza. Hai rasserenato anche me, regalandomi soffi di leggerezza! Allora che Settembre ti aspetti con un dolce, soffice inizio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, molta speranza, perché lo so che la ripresa della scuola non sarà di aiuto alla serenità generale ma mi auguro che un filo di unione resti attaccato tra noi e non si chiuda il dialogo.
      Ma siete quasi all'inizio anche voi, vero? Meno male che noi non dobbiamo gestire una divisa ;)

      Elimina
  20. fantastico il museo! (e io ti ripeto che Alex deve conoscere il chercheur, se passate da queste parti me lo dovrai assolutamente far sapere! gli faccio avere un invito speciale per il suo laboratorio!!)

    E grazie della segnalazione. Penso che i prossimi anni organizzerò le ferie in base ai racconti dei blogger che ho letto. (Quest'anno è stato così difficile decidere che fare... meno male che siamo stati fortunati)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stai attenta che arriviamo, qui mica minaccio invano ... ho testimoni che possono dire che io "invado" :D
      Anch'io credo di aver scelto grazie ad un post, mi ero segnata il nome in agenda ... solo che non ricordo chi devo ringraziare per la segnalazione :(

      Elimina
  21. Che dire se non...WOW! È bello leggere queste righe, spero di continuare a farlo ancora e ancora e ancora :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E io spero di scriverlo ancora e ancora ... grazie! :)

      Elimina
  22. Che bello sentirti così.bentornata.
    Raffaella

    RispondiElimina
  23. Bello leggere la serenità... Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, come quella che si legge sempre nei vostri viaggi. Sto prendendo un sacco di spunti :)

      Elimina

Scrivere è bello ma leggere è anche meglio. Grazie per il tuo commento ...