domenica 26 maggio 2013

MammacheB…ello!


E dunque questa giornata tanto attesa è passata.
Il mio primo MammacheBlog Social Family Day!

In questi giorni appariranno moltissimi post, immagino. E credo che tutti saranno assolutamente entusiasti, non è che si possa né dissentire né essere particolarmente originali.
Altrettanto impossibile non parlarne, insomma ho assistito ad una macchina organizzativa potente e meticolosa, impeccabile nella forma e ricca nei contenuti.
Abbiamo avuto a disposizione l’occasione di conoscerci, di farci conoscere (per chi lo desiderava), di ridere e scherzare, di giocare, di acquisire informazioni e di confrontarci.
Abbiamo anche ricevuto simpatici gadget e goduto di un ottimo pranzo.
Gratuitamente.
E questo perché persone professionali e capaci (di cui moltissime donne, innegabilmente le migliori nel mettere insieme i pezzi di un puzzle organizzativo di questa ampiezza) hanno saputo coinvolgere sponsor, sensibilizzare e supportare partecipanti, trovare relatori eccezionali, sfruttare al meglio la location, ecc.
A tutte queste persone che hanno lavorato così tanto per noi, davvero grazie!

E ora veniamo a quello che ho vissuto io.
Molto in breve, non vi preoccupate, che ci sono già resoconti spettacolari in rete :)

Una giornata in solitaria.
Sono partita da sola e rientrata da sola. Un viaggio tutto sommato rapido Torino-Milano ma molto più tempo del solito per pensare, per fare progetti, per guardare semplicemente dal finestrino.

Abbracci e parole
Li avevo promessi, gli abbracci, quindi non sono mancati! (Qualcuno sì, per forza maggiore, ma ci sarà di nuovo occasione, vero Francesca e Fioly?)
Ho dato un volto a donne fantastiche, che non citerò perché non sono certa che lo desiderino, sappiate che sono stata benissimo in vostra compagnia.
Ma un grazie speciale lo devo a Silvia, e non solo per le piacevoli chiacchiere di ieri ma soprattutto per avermi mostrato la luce in un momento in cui stavo male davvero, e a Luana per la sua simpatia esplosiva e la profondità che mette in ogni gesto e in ogni parola.

Programma
L’ho seguito quasi tutto, non riuscivo a smettere di ascoltare. Hanno parlato tutte donne determinate e preparate. Hanno lanciato messaggi importanti, il web è un oceano di opportunità ma non funziona senza un grande lavoro e la consapevolezza che si tratta di un mezzo e non di un creatore automatico di business. Credo sia fondamentale questa prospettiva per evitare di veder fallire anche il miglior progetto.

Della mattina rubo due momenti, diversi e ugualmente speciali.
Barbara Damiano (Mamma Felice) dice senza mezzi termini che è fondamentale per ogni donna avere accanto un compagno che la stimi, che non la denigri per ciò che è e ciò che fa, che sia di supporto. “E se non lo fa allora lasciatelo” … abbiamo sorriso all’affermazione ma mai come in questo periodo sappiamo quanto sia vero e assolutamente non banale.
Poi arriva Federica Lisi Bovolenta, che ha avuto la fortuna di avere accanto l’uomo giusto e poi il terribile destino di perderlo. Lei, madre di 5 bambini, ha trovato in quell’amore infinito una forza incredibile che si irradia da tutti i suoi progetti.

Del pomeriggio che dire … il dibattito sulla nuova famiglia digitale è stato fantastico!
Roberta Franceschetti (Mamamo) ha parlato di digitale anche per piccolissimi, per evitare demonizzazioni basate su preconcetti.

Barbara Laura Alaimo (CoderDojo Milano) ci ha parlato di questo movimento internazionale – di cui sinceramente non avevo mai sentito -  che organizza brevi corsi di programmazione per giovanissimi. Fantastico!
Cito dal sito di Barbara (così non dico sciocchezze):
CoderDojo è un movimento senza scopo di lucro che si occupa di istituire dei club e organizzare incontri gratuiti per insegnare ai giovani a programmare. Nato in Irlanda nel 2011, si rivolge a bambini e adolescenti e si sta espandendo a livello globale.
CoderDojo promuove l’utilizzo del software open source e gratuito e dispone di una forte rete di soci e volontari a livello globale.
CoderDojo ha una sola regola:
“Above All: Be Cool, bullying, lying, wasting people’s time and so on is uncool”.*
*Soprattutto sii in gamba! Il bullismo, mentire e far perdere tempo non è da persone in gamba.

Trovo l’idea meravigliosa e il CoderDojo Milano sfrutta al meglio le competenze di pedagogista di Barbara, così da unire la programmazione ad un’occasione di crescita e condivisione bellissima per i bambini e per i loro insegnanti (mentor). Leggete queste 7 regole d’oro … non sarebbero perfette anche per tutti i maestri\professioni dei nostri figli?!
Ho già visto che è previsto un evento Coder Dojo anche a Torino per il 15 giugno … se riesco ci trascino Alex, secondo me gli piacerebbe da matti!

E poi Dianora Bardi (progetto Impara Digitale) … ci ha stregato tutti, ho ripensato al mio professore di latino del liceo e ho provato una vera invidia per i suoi studenti. Una donna matura che ha avuto il coraggio e la determinazione di ripensare tutto il proprio metodo educativo, sfruttando al meglio ciò che la tecnologia può offrire. Lei ha messo al centro i ragazzi e con loro (non nonostante loro) porta avanti un programma innovativo e coinvolgente.
Ho davvero voglia di leggere di più sul suo progetto, merita un post ben strutturato perché è utile che di queste eccellenze del nostro sistema scolastico si parli ancora e ancora, perché sono rare ma potrebbero diventare la norma prima che i nostri figli arrivino alle superiori. Un sogno possibile.


Ecco, credo di aver messo giù le emozioni più immediate.
Un’esperienza da ripetere anche per chi, come me, vive il blog come semplice passatempo e valvola di sfogo.

Ora torno dal mio ometto malaticcio, di nuovo febbre e mal di gola.
Del resto il freddo non ci molla neppure durante una giornata di sole come questa, non ne posso più!! Sto parlando del tempo più che un inglese e non mi sopporto però, capperi!

Buona settimana a tutti!

49 commenti:

  1. Come avrei voluto esserci....
    Raffaella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari il prossimo anno? Blogger o meno è davvero un clima unico da vivere ...

      Elimina
  2. Come Raffaella, mi sarebbe proprio piaciuto. Mi rifaccio l'anno prossimo! Bello leggere tanto entusiasmo!
    Le 7 regole d'oro sono da stampare e ingrandire sopra al letto.
    A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Belle, vero? Che donne, avresti dovuto sentirle parlare :)

      Elimina
  3. Peccato davvero non esserci.
    Rimedieremo o faremo una sessione parallela, prima o poi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, la sessione parallela in fondo non è così impossibile da organizzare ...

      Elimina
  4. L'anno prossimo spero proprio di poterci essere anche io!!!
    Grazie x il tuo racconto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì! Io raccomando la partecipazione a tutti perchè è davvero una manifestazione ben organizzata e piena di ottimi contenuti.

      Elimina
  5. Marzia carissima, in realtà siamo riuscite a scambiare appena poche parole e un abbraccio. Non so dirti quanto sia dispiaciuta per questo. L'unico neo di questi eventi è che le persone da vedere, incontrare, conoscere sono davvero tante e si rischiano incontri fugaci. Non meno emozionanti, per carità, ma troppo brevi. Pensa che a un certo punto della giornata ho completamente perso di vista Silvia Tropea, senza di lei a farmi da badante non sarei mai riuscita a saltare sul treno giusto diretto a Roma. Ho il senso dell'orientamento di un cappero, giuro che mi sono vista a dormire di straforo sotto le colonne del Duomo. Non ho salutato un paio di care amiche- fanno anche loro parte dello staff di genitoricrescono.com- che sono andate via attorno alle 17:00, proprio nel corso del MomTalk; non ne ho riconosciute altre ed è incredibile visto che le conosco bene, virtualmente parlando.
    Però è stata comunque una giornata piena di un suo perché, emozionante, interessante, divertente e soprattutto proficua: ho ritrovato Silvia e, viva Dio, ti sto scrivendo dalla scrivania nella mia camera da letto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono felicissima dei due abbracci che ti ho strappato! Poi anch'io sono stata catturata dagli speaker in sala e alla fine le chiacchiere si sono concentrate a pranzo ... ma è così emozionante dare volto e voce a tante belle parole lette!
      Se poi siete anche arrivate a casa sane e salve, tutto perfetto!

      Elimina
  6. Sarà per un'altra volta. Speriamo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono certa che la famosa foto tarocca riuscirò a farla ... prima che l'alieno perda interesse nel tiro con l'arco! :D

      Elimina
  7. Belli questi racconti! !
    Ed è vero che invogliano...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che invogliano, il prossimo anno tutte vi voglio! :)

      Elimina
  8. Non vedevo l'ora di leggere i resoconti!!! Che bello leggerti!!! Mi appunto tutto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti se ne parla parecchio, l'entusiasmo è reale!

      Elimina
  9. Che bello Marzia. Grazie :) dev'essere stato fantastico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sono sentita accolta e a mio agio, credo che il segreto sia tutto lì!

      Elimina
  10. Invidiaaaaaaaaa!!!!! In senso buono, eh ;-)
    Chissà, magari un giorno potrò partecipae anche io a un evento così...però stavolta tra bambini piccoli da gestire, malanni (tosse e vomito proprio in questi giorni a turno nella nostra famiglia) e distanza lunga (io sono in Irpinia, mica dietro l'angolo!)...mi sono rassegnata sig!
    Verranno tempi e occasioni migliori, si spera :-)
    Sono felice intanto per la tua esperienza così positiva!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, non sei dietro l'angolo! E poi con il freddo che ci trasciniamo dietro non sarebbe stato un bel viaggio con i malanni :(
      Ma verrà l'occasione giusta, ne sono certa!

      Elimina
  11. Marzia... alla prossima. Venerdì almeno ho conosciuto El_Gae...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mannaggia, ci si perde sempre per un soffio ... ma prima o poi riusciremo ad incontrarci! I papà blogger mi sono mancati :)

      Elimina
  12. È stato bello incontrarti, e il tuo racconto è (come sempre) vivissimo ed intenso come mi sei apparsa tu :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La tua maglietta era bellissima! E' stato un grande piacere anche per me chiacchierare un po'.

      Elimina
  13. Cara Marzia i tuoi post sono sempre una miniera di idee. Sono andata a vedere il sito di CoderDojo perchè sicuramente sarebbe piaciuto tantissimo anche a Daniele ma purtroppo a Roma non ci sono mentors :-( Speriamo in futuro! Nel frattempo ho avuto modo di scriverti una mail privata. Finalmente ci sono riuscita! A presto. Flo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A Roma li organizzeranno presto, ci sono già amiche in attività.
      Appena avrò notizie te lo dirò, perchè credo sarà proprio una bella esperienza per i nostri figli.
      Mail letta e risposta ;)

      Elimina
  14. Felice io di averti conosciuto... molto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello, sì! Spero che la domenica milanese (un po' più soleggiata del sabato, credo) sia stata piacevole.

      Elimina
  15. Ma che meraviglia! Adesso vado nei vari siti da te linkati per farmi un po' di "cultura"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti innamorerai di queste iniziative, il Coderdojo Milano poi è proprio fantastico!

      Elimina
  16. ...il tuo entusiasmo è contagioso!!! ...speriamo di riuscire a partecipare l'anno prossimo. ..nel frattempo esploriamo i tuoi link e attendiamo i vari resoconti...

    Grazie.

    Giusy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non potrete assolutamente mancare, tutti e tre!

      Elimina
  17. Ecco un'altra persona che avrei voluto vedere ma non ho visto :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, io ti ho visto ma c'era troppa gente e poi ... ti ho perso!
      E' che sono stata molto nella sala ad ascoltare, quanto mi è piaciuto!

      Elimina
  18. L'anno prossimo VOGLIO esserci, avrei tanto voluto conoscerti già quest'anno!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente sì! Ti devo assolutamente abbracciare tutta!

      Elimina
  19. Bello, grazie per questo tuo resoconto, soprattutto perché racconti cosa ti è piaciuto dell'evento in sè e non soltanto chi ti è piaciuto e con chi sei stata bene. Mi sarebbe piaciuto esserci per approfondire certi temi sviluppati come quello dell'apprendimento digitale! Non so se riuscirò mai ad andare, ma mai dire mai!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mai dire mai, giusto! Certo incontrare le persone è stato meraviglioso ma ho apprezzato davvero tanto i contenuti, per me che non bazzico così tanto il web è stata una finestra importante.

      Elimina
  20. Ho stampato le Regole e le ho attaccate al mio registro scolastico.
    Post pieno di emozioni positive e di nuovo entusiasmo.
    Concordo con il fatto che leggere le parole di chi scrive su un blog amato è bello, ma potersi parlare seduti vicini, davanti a un caffè o a un gelato non ha prezzo.
    A presto con la nostra invasione, dunque! A costo di venire in barca, visto che qui piove ancora... :(
    Un abbraccio,
    Monica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava, affitta una barca (riscaldata perchè il freddo continua senza sosta!).
      Facciamo finire sta scuola e poi invasioni :)

      Elimina
  21. Dalle tue parole si capisce che l'incontro ha funzionato e il successo meritato. È bello sapere che esistono queste realtà piene di iniziative ed entusiasmo. Se solo riuscissi a vincere la mia natura da orso....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ero proprio convinta che ci saresti stata ... che poi si può essere orsetti anche in un'occasione così, più gente c'è e meglio ti nascondi ;)

      Elimina
  22. Ehilà, io ce l'ho fatta a NON venire anche quest'anno, nonostante #runningformommies! ;-)
    Seriamente, chissà, il prossimo anno mi piacerebbe venire con il cucuzzaro degli specialisti che mi aiutano. Vedremo!
    Il coder dojo l'ho scoperto su twitter tempo fa e sono rimasta affascinata.

    [Barbara, ha ragione]

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E a me piacerebbe vederti, cucuzzaro incluso! Se questo mio piccolo diario sopravviverà di certo il prossimo anno mi ritrovi :)

      Elimina
  23. Marzia sì, spero proprio che ci sarà occsione presto! come mi è dispiaciut non esserci... ma grazie del tuo racconto! ;)
    (su bbodo ci sono un po' delle tue promesse di primavera)
    ...buona guarigione al tuo ometto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero anch'io, avremmo tante cose da raccontarci!
      Vado a leggere ...

      Elimina
  24. Io non c'ero, per tanti motivi tra cui che in quei giorni ero quasi su un letto di morte ;) (alla maniera di Fantozzi, come dice la mia fisio "una sfortunata serie di coincidenze ti ha giocato contro", ma da che mi ha rimessa in piedi ieri sera sto bene! :) ) ma chissà un giorno magari... sicuramente mi avrebbe fatto piacere incontrarti. Bel resoconto. E grazie per appoggiare "Noi viaggiamo sicuri" :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ci sono oggi sul letto di sofferenza ... alla fine la tracheite non ha avuto pietà!
      Il vostro banner l'ho messo con colpevole ritardo, sono sempre in ritardo ormai, ma è talmente importante!

      Elimina

Scrivere è bello ma leggere è anche meglio. Grazie per il tuo commento ...