mercoledì 31 ottobre 2012

No panic ... ok panic!

E ciò che doveva accadere, è accaduto.

Io sono felice.
Mio figlio è in fibrillazione.
Mio marito probabilmente chiederà il divorzio.
Le nonne (entrambe!) paiono molto più calme di ciò che mi sarei aspettata.
Un'amica che è stata lontana per un pò è tornata a portare allegria e buoni progetti. 

giovedì 25 ottobre 2012

Il dazio del destino

Una settimana piena di impegni, star fuori 12 ore ogni giorno, occuparmi della revisione compiti dopo cena. Stanchezza, normale. E anche dispiacere per essere fuori da tutte le mie storie preferite.
Però ho trascorso un bel fine settimana, spina totalmente staccata, con mio figlio e i miei genitori a bruciar sterpaglie in campagna. Ci hanno fatto compagnia tre micetti, nati in qualche casa vicina ma più interessati alle nostre coccole e al nostro cibo. Alex era in visibilio: gatti e fuoco, le due cose più belle dell'universo per lui. E mi sono rilassata, incredibile ma vero, con intorno i personaggi più complessi della mia famiglia messi tutti sotto lo stesso tetto. I miracoli ... seppur duramente costruiti ... e desidero tenerlo a mente.

giovedì 18 ottobre 2012

Attendi e brami

Riemergo un momento.
Mi pare di aver scalato una montagna e invece ho solo compilato pagine e pagine con delle crocette (contraddicendomi mille volte, suppongo).
Mi pare di aver trascinato pietre e invece ho solo raccontato la stessa storia, come altre volte.
Mi pare di aver combattuto contro un branco di lupi e invece era solo un gruppetto di giovani psicologi.
Mio figlio è stato molto più bravo di me. Lui si è "anche divertito".


giovedì 11 ottobre 2012

La distanza perfetta

È un pò che giro intorno a questo post.
Perchè mi pongo domande di cui non mi piacciono le risposte.
Perchè gli obiettivi che mi ero posta un paio d’anni fa sono ancora lontani.

In agosto, nel momento peggiore della guerra silenziosa con i miei genitori, ho riletto con la dovuta attenzione un libro che per me rappresenta l’ideale genitoriale: “Amarli senza se e senza ma” di Alfie Kohn (io preferisco il titolo originario “Unconditional Parenting”).

domenica 7 ottobre 2012

Lo so, l’ho già detto …


… che sono una pessima ambasciatrice di premi.
Non che io non li apprezzi, anzi capisco bene anche il senso di queste catene che portano a conoscere i blog più piccolini – come il mio – e allargano quella bella rete in cui ho davvero troppo poco tempo per nuotare ma che mi ha regalato mesi speciali di incontri e novità.
Il fatto è che non sono brava a passare il testimone, un po’ per la mia innata tendenza a “non disturbare”, un po’ perché la maggior parte del blog che seguo hanno ovviamente più followers e vitalità del mio … quindi … insomma … aiuto!

martedì 2 ottobre 2012

Sprizziamo cultura, mica cotiche :-)

Questo appena passato è stato un fine settimana dal tempo orribile.
Questa premessa in realtà è iperbolica, nel senso che non ci serve la pioggia per restare serrati in casa.
Ma oggi mi va così, di immaginare una vita attiva e affascinante.

Dunque, dicevo. A causa del tempaccio sabato mi sono trovata a pensare ad un'alternativa al noiosissimo pomeriggio casalingo che ci attendeva.