mercoledì 31 ottobre 2012

No panic ... ok panic!

E ciò che doveva accadere, è accaduto.

Io sono felice.
Mio figlio è in fibrillazione.
Mio marito probabilmente chiederà il divorzio.
Le nonne (entrambe!) paiono molto più calme di ciò che mi sarei aspettata.
Un'amica che è stata lontana per un pò è tornata a portare allegria e buoni progetti. 
 
E tra 10 giorni quell'esserino che vedete in foto verrà ad abitare da noi!
Signori e signore vi presento Potter, micina che si porterà sul groppone il nome del nostro attuale eroe.
Come lui ha un piccolo difettuccio fisico che non l'ha resa adatta alla vendita per allevamento o gare, ma a noi va bene così.
E poi è rossa! Sara, che ne dici??
Sono ragionevolmente nel panico. Non ho mai avuto un animale domestico, mia madre si è sempre opposta.
La mia amica però è un'esperta, ha due Maine Coon e mi sta dando una mano enorme nell'organizzare l'arrivo della piccina.
Ieri sera io e Ale abbiamo acquistato online un pò di cosine che ci serviranno.
Lui è emozionatissimo. Ha immolato alla causa: il contenuto del suo salvadanaio e il budget per i regali del suo compleanno.
Mi piace condividere con lui questo momento. Ovvio che non saranno tutte rose e fiori, la pazienza non è mai stata il suo forte e neppure il contenimento. Ma ci stiamo preparando bene perchè questo gatto - taaaanto desiderato - trovi in lui un compagno amorevole.

Approfitto di questo mio spazio per motivi personali.
Volete per favore dire a mio marito che non avrà peli nella tazza della colazione, che il gatto non sporcherà il suo divano (di vera pelle Ikea!) e che la nostra vita non sarà una fila di eterne rinunce e di super lavoro domestico?
Gli dite che anche lui la amerà la nostra Potter?

Inoltre vorrei spiegargli la scelta di questo gatto.
La nostra famiglia non è proprio in quiete.
La casa è un porto di mare, con bambino ipercinetico e nonni scorrazzanti a varie ore del giorno.
Un componente è ossessionato dal pericolo di danneggiamenti (non sono io ...).
Quindi ecco che arriva un gatto geneticamente portato a:
- stare calmo
- essere affettuoso
- avere un grande attaccamento alla casa e alla famiglia
- non rovinare divani e mobili
- non graffiare (se si sente in pericolo scappa e basta)

E allora io ho preso l'occasione.
Lo so che ci sono tanti micini in cerca di una casa e che non hanno la fortuna di nascere ben curati in allevamento.
Mio padre ne ha giusto "adottati" un paio nella casa in campagna. E io me li sarei portati a casa ma sono così felici di stare liberi e arrampicarsi sugli alberi ogni volta che ne hanno voglia!
Lo so che devo andarmela a prendere piuttosto lontano ma mi porta la mia amica gattofila e avremo l'occasione - dopo circa un decennio - di passare una giornata insieme ad aggiornarci sulle nostre vite che si intrecciano da venticinque anni ... so che ci divertiremo e ne abbiamo entrambe bisogno!
Lo so che si tratta di un gatto dal pelo lungo e con delle caratteristiche peculiari, ma non è "un paracarro"! Un gatto tranquillo, vero, ma gli piace giocare, eccome. E poi "parla", i miagolii di richiamo e di risposta fanno troppo ridere.

Insomma non ho l'abitudine di prendere decisioni avventate, e qui si parla di un impegno almeno decennale.
Questa volta sono io a chiedere aiuto alla mia famiglia, per far funzionare tutto.
Per dare a mio figlio l'occasione di confrontarsi con i suoi desideri, con i suoi impegni e con la sua capacità di mantenerli.

Pensieri positivi altamente graditi :)
E buon Halloween a tutti!


P.s. Come avrete notato sono entrata nella modalità autunno-inverno dell'azienda, ossia giornate massacranti e nessuna voglia serale di web. Vi leggo sempre ma commento poco, non mi piace essere frettolosa. Ma Natale è vicino e dopo si svolta ... un pò.

31 commenti:

  1. Di solito quando arrivano animali domestici, quelli che si appongono sono anche quelli che si affezioneranno di più (parlo per esperienza).
    Inoltre, l'accoppiata animali-bambini porta sempre elementi positivi.
    In bocca al lupo per la nuova famiglia allargata!

    RispondiElimina
  2. Confermo quanto detto da Babbonline: chi non li vorrebbe è quello che poi non può farne a meno.
    Ti mando tante "good vibrations" :)

    RispondiElimina
  3. Oh che bello. Anche noi ci stiamo pensando (sarei allergica al pelo, ma magari così mi passa, no?)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io sai PdC, ma non a quello di tutti i gatti. Magari ce n'e' uno che non ti da' allergia. E poi come dicono i medici, l'esposizione all'allergene aiuta :)

      Elimina
  4. Io mi fermerei al fatto che tu sei felice ed il tuo bimbo in fibrillazione....tutto il resto verrà da se....eh no maritino, non ci saranno peli a colazione, ne sul divano anzi li ti appollaierai con il nicio in grembo e ti affezionerai nel giro di due fusa....tra l'altro i gatti sono molto autonomi e facili da gestire...quindi...

    RispondiElimina
  5. Io da bambina-ragazza (per 13 anni)ho avuto una cagnolina, gatti mai avuti. Quindi non ho suggerimenti pratici "gatteschi" da darti, ma posso gioire per il tuo Alex che sono certa vivrà un'esperienza positiva cpon questo nuovo compagno di avventure!!
    Dai, vedrai che tuo marito alla fine non chiederà il divorzio ;-)
    Baci!

    RispondiElimina
  6. hai fatto benissimo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    e lei è stupenda!

    RispondiElimina
  7. E' bellissimo, uguale a quello di mia madre!! Marito si ravvedera', ma per i peli rassegnatevi, sarete invasi.

    RispondiElimina
  8. ... per fortuna ai miei basta il gatto di mia mamma... però da te starà benissimo!!!

    RispondiElimina
  9. Aspetta aspetta aspetta... avrai una Maine Coon? È la gatta migliore che potessi scegliere!
    Sono felicissima per voi.
    Tuo marito la adorerà, stanne certa.
    Grazie per aver pensato a me :)
    Attila è uno dei nostri affetti più grandi, amerete Potter con tutto il cuore :)

    RispondiElimina
  10. Ma che bella notizia!! Sprizza gioia da tutti i pori!!! E sapere che tuo figlio e' gioioso be', rende felice un po' anche me:-)

    RispondiElimina
  11. Non conosco la razza, ma è bellissima!
    Cosa vuoi che ti dica?!
    IO AMO I GATTI!
    Ho una gatta che adoro, è il mio daimon (vedi La bussola d'oro di Pullman), mi coccola, mi fa ronron, come una ninnananna, prima di dormire, mi parla in gattesco, mi guarda con gli occhi più profondi che io abbia mai visto, è morbida, calda, accogliente, è cresciuta con i miei figli e li scalda nelle notti invernali, ecc, ecc.
    Non posso che essere felice per voi, ottima scelta per tutti, grandi e piccini!

    P.S. Ecco...una sola cosa...il divano..., secondo me è meglio coprirlo con un telo: non per lo sporco, i gatti non sporcano, ma vuoi mettere farsi le unghie su un vero divano in pelle?! ;D

    RispondiElimina
  12. La micia è stupenda e concordo. Ma davvero l' esposizione all' allergene attenua? Perchè il gattaro di casa era mio marito, poi per alcuni anni traslocanti non abbiamo avuto gatti e poi si è scoperto che lui è allergico. Ed è un peccato enorme, perché un gatto è l' unico animale morbido (dopo i pesci rossi che sono autosufficiente) che potrei isnerire al momento nel nostro stile di vita. Mi avete aperto delle prosettive.

    RispondiElimina
  13. Guarda, a me i gatti stanno proprio antipatici, ma qualcosa mi dice che per Potter potrei fare un'eccezione..! Sono sicura che per Alex sarà una gran bella esperienza. Un abbraccio

    RispondiElimina
  14. Noi di gatti ne avevamo due, uno è mancato qualche settimana fa. E lo abbiamo pianto tantissimo perchè era parte della famiglia. Anche i miei genitori, che lo hanno vissuto solo attraverso i nostri racconti e quando ci venivano a trovare, hanno pianto.
    Prima di questi gatti, non avevo mai avuto animali. E introdurli in casa è stato.. facile. Meraviglioso. Divertente. A tratti faticoso. E ti renderai conto come in modo naturale e semplice, diventeranno parte della famiglia, come se lo fossero sempre stati.
    Ora il gatto che ci è rimasto si fa avvicinare da Guu, si fa accarezzare dalle sue manine badiline e si fa anche tirare coda e pelo senza rognare più di tanto. Quando non lo sopporta più, si alza e se ne va.
    Vedrai, ne gioverete tutti di questo nuovo membro, anche i più scettici.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi spiace per il vostro gatto, la descrizione che dai è ciò che spero per noi, il quartetto lo vedo meglio del trio.
      Grazie per la testimonianza!

      Elimina
  15. che meraviglia...una gatta rossa è una rarità!
    auguri a voi e alla micina.

    RispondiElimina
  16. Ovviamente hai sia la mia benedizione sia la mia approvazione!
    Vi piacerà, non dubitarne!
    Dì a Marito che: a) un bel copridivano, come qualcuno ha suggerito, può servire, ma ancor di più un bel grattatoio a forma di alberello (alberello NON significa BAOBAB!!) b) Ikea non è un animale in via d'estinzione e il divano eventualmente si ricompra. Magari in finta pelle la prossima volta! ;)
    Un abbraccio,
    Monica (and the cats)

    RispondiElimina
  17. una mia cara amica ha preso un gatto dopo la morte di sua madre, ha perso i genitori nel giro di 5 mesi e per lei è stata molto dura, il marito sto gatto non lo voleva proprio, ora è il + gattaro di tutti e i micetti sono diventati 2. Penso che la condivisione di questo progetto con tuo figlio sarà fantastica. Abbraccione

    RispondiElimina
  18. Grazie, grazie, grazie a tutti!! Non so se questo salverà il matrimonio ma io mi sento parecchio incoraggiata nella nuova avventura!
    Speriamo che il mio piccolo alieno riesca a gestire l'emozione perchè al momento appare piuttosto ... come dire ... iper-tutto!

    RispondiElimina
  19. Quando ho letto che tuo marito probabilmente chiederà il divorzio... ebbene si... ho pensato che fossi incinta! 8))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rachele, nooooooo! Io sono vecchietta e soprattutto non riuscirei a ricominciare da capo. Mio marito poi sarebbe già in Brasile ... ;)

      Elimina
  20. Scelta geniale! Te lo dice una che ha cominciato a chiedere il gatto ai genitori a soli due anni e che quando a 15 finalmente lo ha avuto era pazza di gioia! E adesso da 20 anni vari mici son passati da casa e mio marito è diventato gattofilo! Vedrai che insegnamento per l'alieno, il mio Piccolo Uomo convive benissimo e ha imparato a rispettare l'inquilino peloso di casa. Baci

    RispondiElimina
  21. Che meraviglia, un cucciolo potrebbe essere - quando ne avrà voglia - un compagno di giochi per il pargolo.
    Personalmente ho avuto una gatta (non di razza) per 17 anni ed ora ho invece due pinscher femmine di 7 anni. E' una goduria vedere mio figlio finalmente che le accezza e le bacia, anche se a volte ancora in modo un po' brusco!
    Come ti hanno già detto sicuramente altri, occhio alle poltrone e divani in pelle perchè i gatti adorano farcisi le unghie.
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  22. Dolcissimo... Somiglia tanto al mio Tigre... che è venuto a mancare da parecchi anni. Dopo di lui non abbiamo più preso gattini anche se i miei figli (che non hanno conosciuto Tigre) sono piuttosto insistenti....

    RispondiElimina
  23. Che musetto, come avresti potuto resistere??? Io mi sono data una priorità, prima il giardino poi gli animali, ma non so se risucirò a fare prevalere questa linea in casa nostra ... Un bacio, jessica

    RispondiElimina
  24. Marito di Marziaaaaaaaaa?! Apri bene le orecchie: che non avrai mai peli nella tazza della colazione ( al massimo dentro al water), il gatto non sporcherà il divano (di vera, preziosissima, insostituibile pelle Ikea!), la vostra vita non sarà mai e poi mai una fila di eterne rinunce e di super lavoro domestico. In più, amerà alla follia la vostra Potter (chiunque essa/ella sia, mi spiace ma su questo particolare mi trovi impreparata).
    Come sono andata? Se la beve, che dici? :-)
    Io adoro le rosse: dalla Ferrari alle streghe alle gatte passando ovviamente per le donne. Una mia amica sfoggia un colore tiziano naturale da strapparsi i capelli d'invidia. Baci


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ossignur, che figura di m...!!! Potter è la gatta, ho letto male una frase e Dio solo sa il perché non ho memorizzato il suo nome. Non era il gatto che doveva amare la vostra Potter, ma tuo marito. Santa miseria quanto sono stanca a quest'ora. Mi perdoni???

      Elimina
    2. E figurati, siamo noi i pazzi che chiamano Potter una povera gattina! Ma per una volta che mio figlio ha un eroe, non posso esimermi.
      Sul marito ... non so, forse si sta rassegnando ... un pochino. Del resto lui è un ferrarista sfegatato, più che un gatto rosso non poteva desiderare.

      Elimina
  25. ...sono felice di leggere nella stragrande maggioranza dei commenti che l'arrivo di una "amica pelosa" è sempre fonte di gioia sorrisi condivisone in una famiglia. Perchè è così assolutamente!!!
    Non per nulla temo di essere stata (forse nella prima volta nella mia vita) un poco invadente, ma solo ed esclusivamente dopo aver visto negli occhi di un bambino una luce, un mondo di emozioni desideroso di esplorare e sicuramente una dimensione consona ad un temperamento "delicato".... E cosa c'è di meglio dell'animo dolce sensile riservato paziente comprensivo complice di un cucciolo di gatto Maine Coon???
    Sono sicura che tra "cuccioli" puri d'animo, istintuali ma privi di sovrastrutture ci sarà con il tempo una intesa perfetta e la loro diventerà una relazione empatica...fatta magari di qualche discussione o qualche incomprensione o di piccole invasioni di privacy.... ma se ci si ama alla fine tutto si comprende e si perdona!!!
    Ti aspettiamo Potter.... anzi veniamo a prenderti Potter!!!



    RispondiElimina

Scrivere è bello ma leggere è anche meglio. Grazie per il tuo commento ...