giovedì 17 maggio 2012

Lagna

Ahhhhhhhhhhhh!
Oggi sono di lagna. Non una lagna normale, noooooo ... una super-mega-iper lagna.
Che io la tristezza la conosco, l'ho vissuta e la vivo, la comprendo, la giustifico ... ma la lagna è insopportabile.
Eppure tant'è. Punto.
Non mi sopporto. 
 
Davanti a me ho il "caro collega" che ha una scadenza importante e negli ultimi due giorni si è ritrovato a dover sgobbare, si era disabituato a lavorare, poverino. E da due giorni snocciola richieste a raffica, per ottenere le più banali o astruse informazioni. All'ultima, in ordine di tempo, gli ho riso in faccia, non sono riuscita a trattenermi ... e sono lagna ma proprio scema no!
 
Fa freddo. E va bene che fuori dalla finestra vedo che splende il sole (solo per oggi poi da domani si prepara per il fine settimana acquoso, strano, davvero strano) ma nel mio ufficio la finestra non ne viene mai sfiorata, quindi continuo a vestirmi peggio che in inverno, qui battiamo i denti e guai a parlare di stufetta ... "e il corso per la sicurezza della scorsa settimana ve lo siete scordato??".
 
L'alieno è a casa per la terza volta in due settimane ... e una era in crisi nera ... e una aveva l'anestesia del dentista (che per una moderatissssima cifra gli ha tolto un dente da latte incastrato) ... e stamattina un mal di gola pazzesco ... ok, a bocce ferme! Gli ho fatto presente che si deve dare una regolata, perchè qui non decide se e quando andare a scuola, un malanno al giorno se lo può scordare. E suo padre - cuore d'acciaio - mi scrive un messaggio in cui mi dice che anche il figlio-perfezione del suo collega che ama la scuola (e tutto l'universo, per la cronaca) sta faticando in queste ultime settimane, che a 7 anni sei un bambino, che - quindi - la lagna sono io che non capisco. E certo che sono lagna! Se il discorso fila allora io voglio il figlio-perfezione-amotuttoetutti per i restanti mesi dell'anno. Come? Non me lo danno? Bene, allora io continuerò a lagnarmi con il figlio scioperante e vittimista.
 
La mia amica con cui avrei dovuto uscire dopo circa una vita e mezza si è data alla macchia, per carità non è una cosa grave ma io pregustavo un pizza tranquillamente seduta a sparlare di tutto e tutti ... e così la lagna avrebbe trovato un suo luogo, un suo momento di gloria, una rippacificazione. E invece nisba.
 
Per concludere ho ripescato un vecchio articolo de La Stampa in cui si parla addirittura dell' "Elogio della lagna" (da cui ho copiato anche la magnifica immagine che mi rappresenta quest'oggi). Ciò mi fa sentire molto molto alla moda.  
 
P.S. Qualcuno vuole uscire con me stasera???!!! No, eh?! Ok, vado a sfogarmi in automobile urlando contro tutti durante il tragitto verso casa.
 

34 commenti:

  1. Beh però sei una lagna simpatica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci provo, tanto per non schiaffeggiarmi da sola :))

      Elimina
  2. Brrr, che paura! Visto che abitiamo nella stessa città devo far attenzione nel rientro in auto verso casa ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tranquilla, io insulto solo i maschi! L'auto e' l'unico luogo in cui divento sessista. Ma anche tu di Torino? Bello!

      Elimina
    2. Ffffiù!
      Io lavoro a Torino (e qui resto imbottigliata nel traffico ahimé) ma per fortuna abito appena fuori città.

      Elimina
  3. Consolati anche io ho un bambino con un mal di pancia fantasma che in realta' e' un mal di scuola: stamattina non voleva alzarsi, non voleva mangiare, non voleva lavarsi etc avra' ripetuto 35 volte "io non vado a scuola". Poi gli ho promesso una sorpresa quando andavo a prenderlo ed e' volato. La promessa era un succo di frutta con la cannuccia e lui stella della mamma se l'e' bevuto sorridente. Vogliono solo TROPPE coccole...
    Ma domani tanto lo so che ricomincia, e' una settimana che va avanti.
    OOOhhhh che bello lagnarsi!!!!
    Scake

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi descrivi un santo, l'alieno non si compra con niente ... cibo poi! Certo un po' li capisco, in questo periodo sono tutti stanchi, da domani provo a contenere la lagna, tu mi induci a essere più buona!

      Elimina
  4. Dai che bloggando la lagna magari si sgonfia... ma se non si sgonfia non riversarla suglio ometti di casa tua, gira in auto inchè non scompare! A costo di spendere una fortuna in benzina!!!
    ... al limite concentrati sul collega!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ok, dopo giro un po' sul web che dell'auto sono stufa! E i miei uomini non e' che si scompongono molto, mi fanno lagnare senza farci caso.

      Elimina
  5. Te lo stavo per proporre! Se parto ora forse per le undici arrivo. Pizza oppure panino unto dall'abusivo sul furgone? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma come sarebbe bello!! Pero' se un giorno voleste fare un giro nella ridente (be' insomma) cittadina freddina noi siamo qui! Per me pizza ...

      Elimina
  6. meglio lagnosi che arrabbiati....dicono...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse non mi conoscono ;)) comunque e' vero, tutto sommato ho la 'lagna allegra'

      Elimina
  7. Marzia cara, capita anche a me di semtirmi una lagna e il mio povero maritino ne fa le spese...ma sa che poi mi passa e che torno del mio più abituale umore solare e allegro.
    Stasera quanto volentieri uscirei con te per una bella pizza, guarda! Dai, chissà magari un giorno... :-)
    Un abbraccio e forza, fai qualche urlo liberatorio e vai avanti!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qui stiamo creando un pool pizza favoloso! Mi e' bastato il pensiero per farmi passare buona parte della lagna. Grazie!!

      Elimina
  8. Ah no guarda un pizzetta stasera a lagnarci insieme me la sarei fatta proprio volentieri, che poi va cosi, a giornate. Ieri ero madre quasi in forma, oggi vorrei trasformare la parete della cucina nel muro del pianto. e poi anche io sono arcistufa di avere freddo, di uscire di casa col piumino o vestita da palombaro, eccheca77

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se penso che cosa ti aspetta a breve ... per carità evento meraviglioso ... ma mi vergogno di lagnarmi! Comunque anche oggi dose di pioggia!

      Elimina
  9. Io uscirei... ma sono un po' lontana.... a volte fare le lagne ci scarica un po' quindi w la lagna, a piccole dosi. Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusto un pò lontana! Guarda verrei io da te, insieme all'alieno, così ci passerebbero tutte le lagne!

      Elimina
  10. Arrivo tardi, ma con te la farei una bella pizzata lagnosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qui per le pizze lagnose non si chiude mai, quando vuoi :)

      Elimina
  11. Io sono la regina delle lagne. Ammetto di lagnarmi 6 giorni su 7, varia solo intensità e numero delle persone coinvolte :-)
    E penso che a volte lagnarsi sia terapeutico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non mi sono praticamente mai lagnata prima della maternità, devo aver acquisito qualche strano ormone non smaltito ... magari esiste una cura ... Come? Una settimana alle terme? Ok, parto!

      Elimina
  12. Ma evviva la lagna, se serve a sfogarti e stare meglio! Ed evviva internet, su cui uno può lagnarsi quanto gli pare e non succede niente di male!
    sarebbe tanto bello passare una serata soltanto a lamentarsi di tutto...

    Bada però.... che se ci prendi gusto potrei presentarti Brontolo, eh? ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E se mettiamo insieme Brontolo e alieno?? Comunque credo di aver smesso, tranne di trovare l'alieno ingrugnito a casa che allora erutto tipo vulcano polinesiano!

      Elimina
  13. Ciao Marzia, mi fai sorridere, sembri una lagna rassegnata e quindi fai anche tenerezza.
    Le lagne sono un po' come la goccia dal lavandino che perde.
    Alla fine le lagne sono anche simpatiche....... quando il lavandino non perde più!
    A prestissimo!

    RispondiElimina
  14. Sono d'accordo con te: la lagna è insopportabile quando diventa il modus vivendi (in latinooooo! ma cosa sono????).

    Non è il tuo caso e ti dirò di più: puoi farlo!!! Qualche volta, anche per intere giornate, sfogati.
    Io la pizza con te me la farei volentieri, ma dovresti perdonarmi, perchè non sono certa di ricordare come ci si comporta in una pizzeria...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E adesso mi tocca spolverare la reminiscenza liceale per starti dietro! Per la pizzeria, tranquilla, dove accettano gli alieni tutti sono benvenuti :))) Ma la pizza con te dovrebbe essere assolutamente 'aliens free' ... em ... anch'io non scherzo!!

      Elimina
  15. Aliens free! sono d'accordo. Non nel senso "liberate gli alieni" ma nel senso "fate respirare due mamme per qualche ora" :)
    siamo forti, eh! :))))))

    RispondiElimina
  16. Ho appena letto il bellissimo commento che mi hai lasciato! Sapere che userai il mio post con il tuo bambino mi riempie d' orgoglio. Spero mi potrai raccontare le sue opinioni... ti abbraccio e buon fine settimana a tutta la tua famiglia!

    RispondiElimina
  17. oh anch'io ho certi giorni di lagna che non ti dico, se poi è unita alla lagna del nano grande diventa iper-insopportabile :( se fossi li vicina me la sarei fatta volentieri un'uscita in pizzeria giusto per sfogare la lagna, il metodo che usi tu è lo stesso che uso io ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dopo un giornata come questa il desiderio di lagnarmi mi e' sceso sotto le scarpe. Immagino valga per tutti, vero? Pero' ho ancora più voglia di stare fuori e condividere con altre mamme ...

      Elimina
    2. eh si hai proprio ragione :(

      Elimina

Scrivere è bello ma leggere è anche meglio. Grazie per il tuo commento ...